xiaomi Q3 2021

Nel Q1 2021 ha registrato un fatturato trimestrale di circa 9,9 miliardi di euro e quindi cresce del 54.7% anno su anno

Xiaomi cresce del 54.7% nel Q1 del 2021, chiuso al 31 marzo 2021, rispetto allo stesso periodo del 2020 e lo fa grazie a un fatturato trimestrale di circa 9,9 miliardi di euro, mentre l’utile lordo è stato di circa 1,8 miliardi di euro, con un aumento del 87,4%. Inoltre rispetto all’anno precedente l’utile netto rettificato del periodo è stato di circa 780 milioni di euro, con un aumento del 163,8% rispetto all’anno precedente. Grazie a questi risultati il brand mantiene il terzo gradino del podio nel mercato globale degli smartphone.

Durante il primo trimestre del 2021, sia il nostro fatturato totale che l’utile netto rettificato hanno raggiunto livelli record, dimostrando la solidità del nostro modello di business e l’effettiva esecuzione delle nostre strategie. La solida crescita nelle spedizioni di smartphone ha guidato una continua espansione della nostra base di utenti globale. La nostra piattaforma AIoT ha continuato a scalare in tutto il mondo. Oltre alla solida crescita nelle nostre linee di business già esistenti, stiamo anche continuando ad esplorare nuove opportunità e ad ampliare i nostri orizzonti. Nel marzo 2021, abbiamo svelato la nostra nuova identità di brand e abbiamo anche annunciato la nostra entrata ufficiale nel settore dei veicoli elettrici, ponendo le basi per un viaggio emozionante che garantirà un futuro luminoso per l’azienda nel prossimo decennio,” ha dichiarato un portavoce di Xiaomi.

Iscriviti alla newsletter!