vodafone sms

Il gestore di telefonia ha deciso che donerà il ricavato all’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati

Vodafone ha messo all’asta come token non fungibile (“NFT”) l’SMS trasmesso su rete Vodafone il 3 dicembre 1992, e oggi alle 15.38, dopo 38 minuti dall’inizio dell’asta, il martello del banditore, Claude Augutte ha chiuso la sua asta a Parigi e il primo SMS al mondo è andato a un nuovo proprietario: un offerente anonimo si è aggiudicato per la modica cifra di 107.000 euro la replica dettagliata e unica del protocollo di comunicazione originale che ha trasmesso il primo SMS mai inviato. Vodafone ha deciso che donerà il ricavato all’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR). 

Iscriviti alla newsletter!