Aspirazione nel segno del wireless

Qberg ha analizzato il mercato dell’aspirazione su Store e Flyer di Catene, Gruppi d’acquisto, Ipermarket. Un settore nel segno del wireless

Aspirazione nel segno del wireless. È questo che emerge dall’ultima analisi di QBerg, Istituto di Ricerca italiano che offre servizi di price intelligence e di analisi delle strategie assortimentali della distribuzione moderna (flyer, punti vendita fisici, e-commerce e newsletter). Un report  che ha analizzato la presenza delle diverse famiglie del settore aspirazione nelle campagne promozionali Flyer, Store e Web, prendendo in esame l’anno 2020 vs il 2019. I parametri di riferimento scelti sono: il numero di Modelli unici e il Prezzo Medio nello Store e Flyer di Catene, Gruppi d’acquisto, Ipermarket e nel Web (Web Pure Generalisti e Specialist, Web Retailer Generalisti e Specialist).

Analizzando il Numero di Modelli unici presenti in Store e sui Flyer, emerge come nel 2019 gli Aspirapolvere a traino sono stati quelli maggiormente presenti all’interno di tutti i canali per quanto riguarda gli Store (Catene, Gruppi di Acquisto e Ipermarket). Nel 2020 gli Aspirapolvere/Scope ricaricabili hanno tuttavia colmato il divario passato con l’offerta del segmento a Traino in tutti e tre i canali d’acquisto, grazie ad un incremento dei modelli unici offerti di circa il 10%, e alla decisa riduzione dell’offerta dei modelli a Traino (una contrazione che ha portato a più di 55 modelli unici in meno nei negozi nel 2020 rispetto al 2019). Altra famiglia che ha visto crescere la numerica dei modelli in offerta negli Store è stata, anche se di poche unità, quella dei Robot aspirapolvere, di contro è da registrare una diminuzione molto evidente (in media di 20 modelli per Canale), dell’offerta di Aspirapolvere\Scope a filo. QBerg ha rilevato nel 2020, una diminuzione sui Flyer della presenza dei principali modelli di prodotti per l’aspirazione ad eccezione delle Catene che hanno sostanzialmente confermato nei volantini i modelli di aspirapolvere offerti nel 2019. Negli altri canali analizzati (Gruppi d’acquisto e Ipermarket) sono stati ridotti del 25% le offerte a volantino: -25% per i prodotti con filo (Aspirapolvere/Scope e Traini) e circa il 16% per gli Aspirapolvere/Scope ricaricabili senza filo.

Sul fronte del Prezzo Medio, emerge una riduzione del gap fra prezzo in-store e quello promozionale, infatti ad eccezione dei prezzi medi dei modelli di Aspirapolvere Verticali/Upright (-68%) negli Store e dei pochi modelli di Aspirabriciole presenti nei Flyer (+70%) non ci sono grandi variazioni percentuali nei prezzi praticati sia nei negozi fisici, che nei Volantini tra il 2019 e il 2020. Approfondendo ulteriormente l’analisi delle strategie di pricing delle varie insegne, è emerso che il tipo di aspirapolvere mediamente più costoso in commercio nel 2020 è stato il Robot (oltre €425), anche se i prezzi medi hanno registrato un calo, sia a scaffale che nei flyer degli Store di Catene e Gruppi d’acquisto, Nei gruppi l’offerta dei robot aspirapolvere ha un posizionamento più alto del 10% rispetto al 2019. Va anche sottolineato come nel 2020 i prezzi negli Store e nei Flyer delle Catene appaiono allineati in questo segmento di prodotto. L’allineamento dei prezzi fra Store e Flyer viene praticato dalle Catene anche per altre tipologie di aspirapolvere, come le Scope a filo e Traini (prezzo medio Store nel 2020 rispettivamente €119 e €153) e per gli Aspirapolvere/Scope Ricaricabili (prezzo medio 2020 negli Store €282 e nel Flyer €262). I Traini hanno una contrazione uniforme del prezzo nel canale Store nel 2020 rispetto all’anno precedente in tutti i canali analizzati, con la parziale eccezione delle Catene (-6% il prezzo Store nel 2020 vs il 2019 e +3% nei Flyer vs il 2020). I Gruppi d’acquisto hanno avuto una contrazione del 2,5% sia in-store che a volantino ma soprattutto gli Ipermarket hanno ridotto il prezzo medio rispetto al 2019 del -13% negli Store e -12% nei Flyer. Nel 2020, i Gruppi d’acquisto hanno aumentato i prezzi medi nello Store del 15% e nei Flyer del 7% per la sottocategoria degli Aspirapolvere/Scope Ricaricabili.

Sostando il focus sul canale online, è possibile notare che nel 2020 si è registrato un aumento, sia dell’offerta che del prezzo dei modelli di Aspirapolvere\Scope ricaricabili, anche se con strategie diverse tra le varie realtà e-commerce. Ad esempio i Web Pure Specialist (i soli tra i player dell’intero canale Web) nel 2020 hanno aumentato l’offerta di prodotti in tutte le famiglie dell’aspirazione e, allo stesso tempo, hanno ridotto il prezzo per prodotti più “tradizionali”: i Traini (-14%) e per gli Aspirapolvere/Scope a filo (-15%). Di contro i Web Retailer Specialist sembrano voler inseguire maggiormente i trend di mercato rispetto agli altri player del Web. Per questo motivo nel 2020 hanno ridotto l’offerta di Traini e Aspirapolvere/Scope a filo (rispettivamente -9 e -11 modelli) ed incrementato l’offerta di Bidoni aspiratutto +30 modelli e Aspirapolvere/Scope Ricaricabili +51 modelli. Allineando verso la fascia alta di prezzo gli Aspirabriciole (+23% rispetto al 2019) e gli Aspirapolvere/Scope Ricaricabili (+11%). Si vede anche come i Web Retailer Generalisti (i siti Web delle Catene e dei Gruppi d’acquisto) hanno introdotto solo nel 2020 prodotti legati all’Aspirazione, e quindi con numeriche relativamente basse e quasi tutti posizionati della fascia alta di prezzo. Infine i siti Web Pure Generalisti hanno ridotto nel 2020 i modelli di aspirapolvere a Traino di 161 modelli (lasciando invariato il prezzo medio rispetto al 2019) e degli Aspirapolvere/Scope a filo di 14 modelli (riducendo il prezzo medio rispetto al 2019 del 7%). Rispetto al 2019, c’è stato un incremento sia come modelli offerti, che come prezzo medio: in particolare gli Aspirapolvere/Scope ricaricabili spiccano con un’offerta di 95 modelli in più rispetto al 2019 e un prezzo medio superiore del 15% anno su anno.

Iscriviti alla newsletter!